Cosa facciamo

Realizziamo progetti e attività per diffondere il Pensiero Critico nelle scuole e nella società, in Italia e nel mondo.

Pensiero Critico significa imparare a pensare non a cosa pensare. . Il Pensiero Critico è un pensare accurato, libero da pregiudizi, basato sul confronto con gli altri e non prevede verità assolute.

Il Pensiero Critico è utile sia come sistema didattico a scuola sia come metodo da applicare per guidare il nostro pensare e le nostre azioni da adulti.

Barak Obama: “Il pensiero critico è una capacità indispensabile del XXI secolo che gli studenti americani non hanno”. Perché capacità indispensabile? Perché un pensatore critico possiede quelle capacità che oggi sono indispensabili:
– capacità di argomentare,
– decision making (prendere decisioni),
– problem solving (risolvere problemi),
– riconoscimento di fake news (bufale).

Capacità ad argomentare: svilupare l’uso della logica, ragionare sulle argomentazioni: come si distinguono argomentazioni buone e cattive, deduttive e induttive. Come costruire buone argomentazioni.
Decision making (prendere decisioni): utilizzare mappe mentali ed altri strumenti per analizzare, capire, intuire, dedurre. Una buona decisione è il risultato di un attento processo.
Fake news (bufale): valutare la credibilità delle fonti: non possiamo iniziare a ragionare su un’informazione se non sappiamo se questa sia credibile.
Problem solving (risolvere problemi): il pensatore critico è una persona che pensa in modo autonomo, indipendentemente dal contesto. La libertà di pensare ne è il presupposto. Proprio in questo spirito di libertà di pensare si sviluppa anche la capacità di trovare soluzioni innovative.

PenSiamo ha l’obiettivo di sviluppare sempre meglio queste capacità in noi stessi e negli altri. Ha un approccio pratico e non teorico, la teoria è utile in quanto applicata a questioni di rilevanza pratica. Il nostro metodo consiste nell’applicare il Pensiero Critico in tutto ciò che facciamo. Lo applichiamo nelle scelte di ogni giorno da “quali mele scegliere al mercato?” a “qual è il modo migliore per crescere i figli?”. Da “quali decisioni prendere al lavoro?” a “come valutare questioni di rilevanza sociale come: cambiamento climatico; interculturalismo; parità di genere; il ruolo della fiducia nei rapporti umani; le conseguenze economiche, sociali, politiche del covid 19; come veniamo geolocalizzati, tracciati, profilati a nostra insaputa e perché?”…

Le nostre attività:
Laboratori e corsi
Organizziamo laboratori e corsi sia face-to-face sia online (anche su misura per meglio rispondere alle esigenze espresse), per studenti, insegnanti e adulti in genere. La diversificazione dei nostri background (psicioanalisi, educazione, legge, architettura, informatica, scrittura autobiografica, scienze sociali) ci permette di analizzare le questioni da diversi punti di vista.

Durante i nostri corsi e laboratori è importante la partecipazione attiva. Uno scambio di opinioni è tanto ricco e produttivo quanto ci si possa confrontare con teste diverse. Questo viene fatto nel pieno rispetto delle diverse idee altrui. Ognuno deve sentirsi a proprio agio nel costruire ed esprimere le proprie idee. Per questo, durante il corso, si sviluppa uno spirito di collaborazione e di squadra tra i partecipanti tra di loro e con la docente. I partecipanti imparano dall’esperienza che deriva dall’applicazione della teoria alla pratica, dalle loro rielaborazioni e costruzioni, diventando in questo modo non esecutori ma protagonisti.

Pubblicazioni
Scriviamo pubbicazioni digitali e cartacee sul Pensiero Critico e la sua applicazione.

Divulgazione Best Practices
Individuiamo nel panorama italiano ed internazionale le Best Practice in materia di applicazione del Pensiero Critico nella didattica e le portiamo in Italia facilitando il passaggio di acquisizione e di adattamento.

Dibattiti
Promuoviamo la discussione sul Pensiero Critico ed organizziamo dibattiti dal vivo e on line con interventi di esperti italiani ed internazionali, insegnanti, addetti ai lavori e chiunque ne abbia interesse.